L’alternativa non chirurgica alla liposuzione per rimodellare la silhouette

img-cavitazione-square

La cavitazione sfrutta gli ultrasuoni a bassa frequenza per la riduzione degli accumuli adiposi. Gli adipociti “stimolati” dagli ultrasuoni espellono i lipidi in eccesso, che seguiranno poi la naturale via di eliminazione metabolica.

Attraverso la riduzione delle gocce lipidiche, la stimolazione del loro processo metabolico e il miglioramento del microcircolo locale si ottiene il rimodellamento della zona trattata con risultati immediati.